Ricetta consigliata

Tortino Croccante di Coste con Pate’ di Funghi Porcini e Salsa Orientale

tortino-vegetariano

La bieta da coste è originaria del Mediterraneo ed è ottima da consumare nei mesi freddi e in quelli primaverili. Rappresenta un alimento decisamente mitigante, dato che riesce a svolgere un’ottima azione calmante nei confronti delle infiammazioni e di tutti quei disturbi che possono colpire l’apparato digerente. La bietola è una pianta estremamente ricca di fosforo, magnesio, ferro, calcio e potassio ed è quindi particolarmente indicata nella cura e nei trattamenti di persone anemiche. Svolge poi un’ottima azione rafforzante del sistema immunitario, dato che presenta al suo interno una buona quantità di vitamina C. La sua funzione di supporto per quanto riguarda l’apparato cardiovascolare è decisamente importante, oltre ad essere utile per la sua azione decongestionante e disinfiammante nei confronti delle scottature solari, degli ascessi, eczemi ed eruzioni cutanee. La bietola, alla stregua della maggior parte delle verdure, rappresenta un alimento davvero molto importante per la nostra nutrizione, povera di grassi e estremamente ricca di vitamine, fibre e sali minerali.

INGREDIENTI

• Bietola 160 gr, coste
• Zucca 100 gr
• Funghi 100 gr, Porcini
• Farina 20 gr
• Aceto 20 gr, di vino bianco
• Maizena 2, gr
• Maccheroni 8, grossi
• Olio d’Oliva Extravergine 20 gr
• Erbe 20 gr, di campo
• Pan Grattato 40 gr
• Porro 40 gr
• Zucchero 20 gr
• Sesamo 5 gr, olio di sesamo tostato
• Menta 20 gr
• Timo 5 gr
• Sale
• Pepe

Pulire le coste, sbollentarle in acqua bollente salata per 4 minuti, tagliarle a pezzetti e condirle con l’olio di sesamo e pepe.
Preparare 4 cilindri bassi e congelarli.
Preparare una pastella con la farina e 40 gr d’acqua, intingervi i cilindri e impanarli.
Friggerli in olio a 180° per 4 minuti.
Tagliare la zucca a cubetti e arrostirla con un goccio d’olio fino a quando diventa morbida.
Tagliare i porcini a cubetti e arrostirli bene in padella, unirli alla zucca, condire con sale e il timo tritato.

PER LA SALSA

Portare a ebollizione l’aceto con lo zucchero assieme a 80 gr d’acqua, legare con la maizena disciolta in un goccio d’acqua fredda e far ridurre a metà del volume.
Togliere dal fuoco e unire i porri tagliati a cubetti.
Cuocere i maccheroni e condirli poi con un goccio d’olio e menta tritata. Preparare il piatto disponendo gli elementi e guarnire con le erbe.

FONTE: Chef Pietro Leeman

 

Info sull'autore

appassionata di arte, si occupa da molti anni di teatro e recitazione teatrale. Prosegue i suoi studi nel campo dell’esoterismo, della spiritualità e della medicina alternativa e conseguita la laurea in Lettere, indirizzo teatrale, collabora con il Gruppo Anima.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*