Ricetta consigliata

Tortini di mais ai carciofi con salsa cremosa di cavolo rosso al finocchio

tortino

Ingredienti per 4 persone

  • 5 carciofi spinosi,
  • ½ limone,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 250 g di cavolo rosso,
  • 1 piccola patata a pasta bianca,
  • 100 g di fagioli cannellini lessati,
  • 1 cucchiaino scarso di buon dragoncello secco,
  • 1,5 l circa di brodo vegetale,
  • 15 semi di finocchio,
  • 150 g di farina per polenta precotta,
  • 1 cucchiaino di semi di papavero,
  • olio extra vergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire i carciofi dalle punte e dalle foglie più esterne conservando il solo cuore tenero e un pezzo del gambo, dividerli a metà, eliminare la barbetta interna, affettarli e metterli in acqua allungata con succo di limone.
  2. Sbucciare e tritare l’aglio, preparare lo zenzero e il prezzemolo, mescolare gli aromi con tre cucchiai di olio, scolare i carciofi a fette, metterli in una larga padella, condirli con l’olio aromatico e un pizzico di sale, coprirli e trifolarli per 10-15 minuti circa.
  3. A parte pulire il cavolo rosso e affettarlo, metterlo in una pentola insieme a 1 bicchiere abbondante di brodo, aggiungere la patata sbucciata tagliata a pezzi, il dragoncello e poco sale, coprire e cuocere per 20 minuti circa, se necessario versare altro brodo.
  4. Alcuni minuti prima della fine cottura unire anche i fagioli, frullare il tutto versando l’altro brodo necessario a ottenere una fluida salsina, aromatizzarla con i semi di finocchio pestati finemente e mescolati a 2 cucchiai di olio.
  5. Portare a ebollizione 700 ml di brodo, aggiungere la farina per polenta precotta e cuocere 5 minuti circa, tritare grossolanamente i carciofi cotti, aggiungerli alla polentina pronta, riempire 4 stampini semplicemente bagnati e lasciare consolidare per 10 minuti.
  6. Sformare i tortini al centro di 4 piatti e circondarli con la salsina di cavolo rosso, decorare con i semi di papavero e servire subito.

 

Info sull'autore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*