Ricetta consigliata

Stufato di Seitan e Castagne

stufato-di-seitan-e-castagne-022

La presenza della gremolada in questo piatto lo rende tipicamente milanese, proprio come l’origine del suo nome “gremolà”, che significa ridotto in grani. E’ un condimento composto da un trito di prezzemolo e aglio, con l’aggiunta di scorza di limone grattugiata, usato a crudo a fine cottura principalmente per insaporire l’osso buco alla milanese, ma anche, come in questo caso, per accompagnare il seitan. Un tocco d’Autunno invece ce lo porta la castagna, frtutto completo ed energico, anche se più che di frutto dovremmo parlare di seme datosi che si trova all’interno del suo guscio a riccio.
La castagna è composta per circa il 50% da acqua, 45% da carboidrati, proteine, grassi, fibre e ceneri; discreta la presenza di minerali tra cui sodio, calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, zinco, rame e manganese. Delle Vitamine troviamo la A, B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12, C e D. Anche gli aminoacidi sono presenti in una buona quantità.
La castagna è molto digeribile ed è consigliata in casi di anemia e inappetenza; grazie all’abbondante presenza di fibre sono molto utili per la funzionalità dell’intestino. E’ consigliata anche durante la gestazione in quanto aiuta a prevenire malformazioni del feto. Essendo ricche di minerali le castagne sono particolarmente indicate per chi soffre di stanchezza cronica, per chi deve riprendere le forze dopo l’influenza. Il potassio è utile per rinforzare i muscoli, il fosforo con la Vitamina B collabora alla costituzione del tessuto nervoso, lo zolfo è antisettico e disinfettante, il sodio è utile alla digestione e il magnesio agisce sulla rigenerazione dei nervi. Ideale per i celiaci perchè priva di glutine.

INGREDIENTI

- 1 confezione di Seitan di Farro Bioappeti
- 1 piccola cipolla rossa tritata
- farina di castagne q.b.
- salsa di soia Tamari
- olio extravergine d’oliva
- 100 gr di castagne cotte

Ingredienti per la gremolada:

- rosmarino q.b.
- salvia q.b.
- scorza di limone bio
- zenzero grattugiato q.b.

In una padella antiaderente far appassire la cipolla con poca acqua.
Nel frattempo tagliare il seitan a cubetti e passarlo in poca farina di castagne setacciandolo per eliminare l’eccedenza.
Aggiungere il seitan alla cipolla, alzare la fiamma e far tostare leggermente.
Bagnare con poca acqua e insaporire con la salsa di soia, dopo un paio di minuti aggiungere le castagne, se necessario aggiungere altra acqua.
Far insaporire per 10-15 min a tegame coperto, le castagne si devono ammorbidire, il fondo di cottura si deve trasformare in una morbida crema.
Assaggiare, se necessario aggiungere altra acqua.
Nel frattempo preparare la gremolata. Lavare e far asciugare gli aromi, tritare finemente salvia e rosmarino, aggiungere la scorza grattugiata di un limone e lo zenzero tritato.
Amalgamare con cura.
Se preparate gremolada in abbondanza, conservatela in frigorifero, si può utilizzare per altre preparazioni.
Distribuire la gremolada sul seitan poco prima di servire.
Volendo si può completare la preparazione con qualche fettina di polenta…

FONTE: www.bioappeti.it

Info sull'autore

appassionata di arte, si occupa da molti anni di teatro e recitazione teatrale. Prosegue i suoi studi nel campo dell’esoterismo, della spiritualità e della medicina alternativa e conseguita la laurea in Lettere, indirizzo teatrale, collabora con il Gruppo Anima.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*