Anima News, News e Articoli

Scienza della Spiritualità

libro_RAJINDER

Scienza della Spiritualità  è un’Organizzazione  Spirituale Globale, no profit, di utilità sociale sotto la guida di Sant Rajinder Singh Ji Maharaj, e conta centinaia di migliaia di persone di tutte le nazionalità, razze e fedi, impegnate profondamente a una vita di stampo spirituale basata sulla meditazione, sul servizio al prossimo e sulla trasformazione personale. La sede internazionale principale si trova a Delhi, India, e la sede principale Occidentale è a Naperville, (Illinois) U.S.A. Volendo riassumere in poche parole la missione e gli obiettivi della Scienza Della Spiritualità; queste parole sarebbero “Spiritualità, “Pace” e “Servizio.”

Con Spiritualità si intende la grande ricerca spirituale nella vita, la riscoperta della nostra innata Divinità come anime, come esseri consapevoli creati a immagine e somiglianza di Dio. Non si tratta di una consapevolezza intellettuale o emozionale bensì di una realizzazione pratica che avviene quando noi invertiamo le correnti della nostra attenzione riportandole all’interno: questo si ottiene tramite la Meditazione, ed è anche ciò che tutte le scritture indicano come lo scopo supremo dell’esistenza. L’autentica e durevole felicità, che è l’aspirazione dell’essere umano, si troverà solo quando riconquisteremo la nostra eredità: la natura di esseri spirituali.   .

Con Pace  si intende la profonda pace interiore e la calma totale che derivano da un collegamento consapevole con la Divinità: pace, inoltre, è lo scopo dell’impegno della missione, per la pace esteriore, l’armonia sociale tra le genti, di cui il mondo oggi ha urgente bisogno. La vera pace, oltre a rispettare la diversità individuale esteriore, ci convoglia verso una più profonda visione di unità, che si basa sulla percezione spirituale della nostra comune unità al livello dell’anima.

Con Servizio intendiamo innanzi tutto il servizio che rendiamo a noi stessi quando lavoriamo per il nostro risveglio interiore. Più si approfondisce il nostro collegamento con la Divinità, più la fragranza, che  scaturisce dallo sbocciare di quel sacro rapporto, fluirà all’esterno sotto forma di azioni di amore e di compassione per gli altri. Il sentiero spirituale dovrebbe essere dinamico e totalmente positivo nei confronti della vita, per questo è definito Misticismo Positivo. Le nostre vite non sono separate da quelle degli altri: man mano che noi avanziamo nell’esperienza della meditazione e diventiamo costanti testimoni della Luce di Dio dentro noi stessi, potremo vedere quella stessa Luce risplendere negli altri, ed è questa realizzazione che ci aprirà le porte del cuore e farà nascere in noi la spinta irresistibile ad operare per il bene altrui. La Scienza della Spiritualità persegue questi obiettivi sotto la guida di Sant Rajinder Singh Ji Maharaj, che è un conosciuto e rispettato leader interreligioso, e un riverito Maestro spirituale: egli viaggia per tutto il mondo insegnando gratuitamente la Meditazione “Shabd”, una tecnica insegnata da molti secoli dai Maestri spirituali della tradizione della Sant Mat. Continuando il lavoro dei tre grandi Maestri della Sant Mat del secolo scorso, cioè  Hazur Baba Sawan Singh Ji Maharaj, Sant Kirpal Singh Ji Maharaj, e Sant Darshan Singh Ji Maharaj. Sant Rajinder Singh può ricollegare le anime individuali alla Luce e al Suono Divini interiori: attraverso le mistiche correnti di Luce e Suono l’anima può trascendere la consapevolezza del piano fisico e di quello mentale, fino a realizzare la propria innata Divinità. Centinaia di migliaia di persone di tutte le nazionalità e fedi religiose stanno trasformando le proprie vite attraverso questo semplice, potente metodo di meditazione, e mediante i suoi insegnamenti per una vita spirituale. Non serve lasciare la propria fede religiosa, per praticare questa “Scienza della Spiritualità” perché al nucleo di ogni religione noi crediamo che esista un unico Potere Divino: innalzare la nostra coscienza per poter sperimentare dentro noi stessi la Luce Divina è l’obiettivo primario della Missione: ed è quest’esperienza pratica della nostra unione con Dio, e di tutti gli esseri tra di loro, che porta alla pace autentica e all’auto-realizzazione.

 Spiritualità significa amore in azione. Significa sperimentare le ricchezze interiori dell’anima e condividerle con tutto ciò che ci circonda. Possiamo imparare a conciliare le pratiche spirituali con in nostri doveri quotidiani del mondo, sperimentare le ricchezze che sono all’interno di noi stessi e condividerle con il resto dell’umanità.

                                                                                         Sant Rajinder Singh Ji Maharaj

SANTRAJINDERscontorno

Misticismo Positivo e Scienza della Spiritualità

Sant Rajinder Singh Ji Maharaji ci spiega che è possibile ottenere la conoscenza di noi stessi e realizzare Dio, semplicemente nella vita di tutti i giorni. E’ possibile infatti condurre una vita soddisfacente e realizzata nel mondo cercando di perseguire le mete spirituali. Spiritualità infatti significa amore in azione. Significa sperimentare le ricchezze interiori dell’anima e condividerle con tutto ciò che incontriamo. E’ possibile conciliare le pratiche spirituali con le responsabilità quotidiane che abbiamo nel mondo. Condurre una vita etica basata sul principio della non violenza, della sincerità, della purezza e dell’umiltà ci consente di raccogliere i frutti interiormente che sono già dentro noi. Meditando è possibile sperimentare le ricchezze che sonno dentro di noi e condividerle con tutto ciò che incontriamo.

 

Servizio verso l’Umanità

Il Servizio verso l’umanità è uno dei valori principali della Scienza della Spiritualità. L’organizzazione ha offerto aiuti medici e finanziari durante i disastri naturali. Cucine messe a disposizione per tutti i bisognosi, meglio conosciute in India con il nome di langar, operano in tutto il continente. Aperte e accessibili al pubblico, solo a Delhi servono cinque mila pasti al giorno, venticinque mila ogni domenica e più di centomila pasti mentre si svolgono dalle tre e dieci conferenze al giorno. La Scienza della Spiritualità inoltre fornisce gratuitamente le cure mediche basate su trattamenti allopatici, omeopatici e ayurvedici. I Maestri della Scienza della Spiritualità hanno visitato i malati, aiutato gli anziani ed assistiti con particolare attenzione. Sant Rajinder Singh Ji Maharaji incoraggia personalmente le persone ad aiutarsi l’un con l’altro ogni volta e ovunque essi possono farlo al fine di rendere il mondo un posto migliore. Egli ci insegna che il rispetto per l’ambiente e per tutti gli esseri del creato è un valore importante della vita spirituale.

 

L’Accademia di Darshan

Le Accademie di Darshan sono scuole comunitarie e didattiche che seguono i bambini dall’asilo nido fino al compimento del dodicesimo anno di età. Attraverso un programma studiato da un team internazionale, queste scuole si propongono come modello di istruzione del ventunesimo secolo. Sant Rajinder Singh Ji Maharaji ha fondato la prima Accademia di Darshan nel Meerut in India che chiamò in onore del grande santo poeta Sant Darhan Signh Ji Maharaji.

Numerose accademie sono state costruite in India.

Parlando come prima lingua l’inglese, ogni scuola fornisce la necessaria istruzione che permette ed aiuta agli studenti di integrarsi a livello psichico, intellettuale e spirituale. Oltre agli insegnamenti didattici standard, la Darshan Academy insegna e promuove i valori etici e spirituali di tutte le religioni. Gli studenti imparano a vedersi come cittadini dell’intero pianeta, in un mondo la cui prosperità e il cui benessere dipendono dall’armonia dell’uomo e dalla sua cooperazione.

 

 

Info sull'autore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*