Ricetta consigliata

Risotto al Melograno e Crema di Porri

risomelograno

L’ origine della pianta del melograno non è certa, quella più accreditata la vede provenire dall’Asia sud – occidentale. Il frutto del melograno è particolarmente ricco di elementi nutritivi ed è tipico della stagione autunnale. Contiene sali minerali quali potassio, manganese, zinco, rame e fosforo; in quantità minore troviamo anche ferro, sodio e calcio. Abbondante la presenza di vitamine: A, B, C, E e K. Oltre all’acqua, che naturalmente rappresenta l’elemento principale, troviamo zuccheri, fibre e grassi. Il melograno è caratterizzato dalla presenza di sostanze benevole per l’organismo come per esempio gli antiossidanti e altri principi attivi molto benefici che gli hanno fatto meritare il nome di “frutto della medicina”. Aiuta infatti nelle malattie tumorali, contro il famoso ‘verme solitario’ ed è altamente astringente per l’intestino. Recenti ricerche hanno poi attestato la loro caratteristica di proteggere il cuore dalla formazione di placche aterosclerotiche e , non solo, anche dai disturbi causati dalla menopausa come depressione e ossa fragili.

INGREDIENTI

- 400 g di Riso
- 200 g di Porri
- 70 g di burro vegetale
- 4 cucchiai di Olio extravergine d’Oliva
- Brodo vegetale q. b.
- 1 bicchiere di vino rosè
- 2 Melagrana

Il risotto alla melagrana e crema di porri, è un primo piatto raffinato, dal sapore delicatamente dolce, poiché il riso è cotto nel succo di melagrana.
I chicchi interi invece verranno amalgamati nel risotto a fine cottura, ma al contrario di quanto si possa pensare, gli ossicini in essi contenuti, non disturberanno affatto il palato, ma sprigioneranno tutto il loro sapore, e renderanno il risotto alla melagrana e crema di porri davvero particolare e gustosa.

Per preparare il risotto alla melagrana con crema di porro, cominciare sgranando le melagrane: con un coltellino inciderle e prelevare i chicchi.
Affettare grossolanamente i porri e farli cuocere a fuoco non molto alto con 50 grammi di burro, all’occorrenza se tendessero ad asciugare troppo, aggiungere del brodo vegetale caldo. Quando si saranno inteneriti passare il tutto al frullatore o al mixer per ottenere una crema uniforme.
Nel frattempo fare tostare il riso nell’olio e poi sfumarlo con il vino rosè. Quando il vino sarà evaporato, aggiungere la crema di porri continuando la cottura e aggiungere, ogni qualvolta serva, un mestolino di brodo vegetale e mescolate con un cucchiaio di legno.
Passare i chicchi delle melagrana nel passaverdura a maglia fine, lasciandone da parte 4 cucchiai interi per guarnire il risotto al termine della cottura. Si otterrà un liquido rosato da aggiungere al riso a metà cottura. Quando il riso sarà cotto, aggiustare di sale, pepe e mantecare con il resto del burro, 20 gr, poi aggiungere nel riso metà dei chicchi tenuti da parte e amalgamare bene. Usare l’altra metà per guarnire i piatti da portata.
Servite immediatamente.

NB

Per realizzare il risotto alla melagrana e crema di porri, assicuratevi di procurarvi dei frutti ben maturi dai chicchi rossi e saporiti, che esalteranno piacevolmente questo fantasioso e raffinato risotto.

FONTE: www.giallozafferano.it

Info sull'autore

appassionata di arte, si occupa da molti anni di teatro e recitazione teatrale. Prosegue i suoi studi nel campo dell’esoterismo, della spiritualità e della medicina alternativa e conseguita la laurea in Lettere, indirizzo teatrale, collabora con il Gruppo Anima.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*