News e Articoli

Lo studio della vita

Oggi le scuole insegnano a ricordare, ma non a vivere. Questo è il punto in cui dobbiamo riflettere, per noi e per i nostri figli. Nel tempo in cui avremmo potuto imparare la vita, ci è stato insegnato a ricordare. Così ci siamo trovati in età adulta a dover ancora imparare la vita avendo onvece rafforzato il ricordo: il ricordo di cose passate, di cose che sono già state. Così abbiamo sviluppato anche l’abilità di non dimenticare nemmeno i nostri ricordi del passato, soprattutto quelli negativi. Questo ci ha sempre più limitati. Esiste un credenza comune che dice: “Non basta una vita a capire la vita” e questo ha sicuramente del vero, ma ciò non toglie che possiamo imparare come si vive. Molti detti vengono utilizzati come credenze limitanti, ma se vogliamo possiamo cambiare le nostre credenze, per esempio desiderando imparare invece che desiderando solo ricordare. Decidendo di trasformare certe situazioni e migliorarle, invece che opporci e criticarle. Possiamo fare molto per questo, non solo per noi, ma anche per gli altri. Quando decisi di cambiare la mia vita ero sull’orlo della pazzia. Si, pensavo che non ci sarerbbe stata alcuna possibilità per me e così, con questa credenza osservavo gli altri. La decisione di cambiare nasce dal momento che capisci che i sistemi mentali che adotti per capire la vita, non funzionano. Capisci che i criteri con i quali stai guardando le cose, sono loro ad essere sbagliati, non le cose che guardi. Così ho deciso di cambiare il mio modo di vedere le cose. Ma questo non avviene subito, ci vuole tempo e dedizione. Ad ogni passo fai una scoperta nuova e hai un nuovo successo e poi, ad un certo punto, ti accorgi di poter fare molto, molto di più di quello che avresti potuto immaginare. Certo, non puoi cambiare come certe cose sono, ma puoi cambiare come tu sei nella relazione con queste cose. Ho studiato e applicato dei principi che hanno funzionato e ho poi iniziato a insegnarli agli altri. I risultati sono stati subito evidenti e col tempo ho fondato una Associazione dove lo sviluppo personale e spirituale potesse crescere e dare il suo potenziale ad altri, sempre pù altri, interessati a crescere e migliorare la loro vita. Dopo qualche anno ho fondato il Mauna, un luogo meraviglioso alla quale base sono forti dei valori umani che vengono costantemente studiati, resi operativi e vissuti.

Attraverso i seminari che svolgiamo presso il Mauna, i principi che spesso si menzionanonell’ambito spirituale e anche umano in genere, vengono studiati mediante incontri che danno modo di scoprire e rafforzare il nostro patrimonio. Spesso ci troviamo a leggere libri o sentire parlare di spiritualità, ma viverla e scoprire in se, sia i principi che i modi per portarli nella vita, è tutta un’altra cosa. Così al Mauna lavoriamo per sostenere una crescita reale dell’individuo, non solo nell’aspetto culturale dello spirito, ma soprattutto sul piano reale e attivo. Quando una persona impara a far funzionare un principio che lo aiuta a vivere meglio, ad avere relazioni migliori, a raggiungere i propri obbiettivi, allora questa persona inizia a vivere gioiosamente. Sono i risultati che fanno la differenza. Quando un principio inizia a funzionare, i risultati si manifestano sul piano fisico e concreto della vita. Grazie a questi risultati andiamo avanti e troviamo lo slancio e l’etusiasmo di creare nuovi progetti. La maggior parte dei nostri incontri si sviluppano attraverso un progetto chiamato Yoga Mandala che è una collana di incontri dedicati allo sviluppo delle abilità spirituali e personali che servono a raggiungere una nuova relazione con la vita. Una relazione attiva e in costante dialogo con i meccanismi e le dinamiche che la fanno funzionare. Quando non conosciamo le dinamiche della vita, rimaniamo passivi e spesso vittime di schemi che sono fuori dal nostro controllo, ma quando comprendiamo come si muovono e come funzionano certe cose, in noi e negli altri, iniziamo a capire che possiamo fare qualcosa. Il passo più importante è quando ci viene insegnato come trasformare una determinata cosa. Ecco che da vittime ci trasformiamo in creatori e scopriamo di avere un rapporto, non solo passivo, ma soprattutto attivo con la vita.

GUNTER2

Lo Yoga Mandala è un progetto nato e ispirato dallo studio fatto da Charles Berner (Yogeshwar Muni) e prima di lui da Kripalvananda e Rajarshi Muni. Grazie alla loro ricerca sulla scienza della vita e sulle pratiche spirituali, oggi è possibile approciarsi a queste cose, non più in modo esclusivamente mistico e misterioso, ma in maniera scientifica e testabile nella propria vita personale. Le leggi spirituali sono leggi di vita universali e se studiate correttamente mantengono sana una persona e la elevano verso il suo potenziale più alto. Un esempio di questo è l‘Intensivo di Illuminazione, un seminario di tre giorni in cui si indaga sul quisito fondamentale dell’uomo, la domanda: “Chi sono io?”. Il risultato di tale ricerca, attraverso il metodo di questo seminario, è straordinario. Non serve rifugiarsi in una caverna, separarsi dalla vita o denutrire il proprio corpo per arrivare a questa consapevolezza. Così grazie a tre giorni trascorsi in questa indagine le persone raggiungono una nuova condizione di coscienza che risveglia e porta alla luce straordinarie abilità che si riversano poi nella vita.

GUNTER3

Lo Yoga Mandala prevede una serie di appuntamenti dedicati, ogniuno ad un’area differente della vita e della persona: dalla comunicazione ai fini della vita, da pratiche di rigenerazione energetica ai processi di guarigione e disintossicazione fisica, emozionale e mentale. Lo studio per noi non è la teoria, ma la pratica. La pratica favorisce l’esperienza, la comprensione e l’assimilazione su vari livelli e sviluppa nella persona la capacità immediata di trasportare la comprensine nella vita quotidiana. In questo modo vediamo il disvelarsi di abilità particolari che ci permettono di raggiungere con armonia e chiarezza il successo in molte aree della vita. Capiamo come migliorare una relazione, come rapportarci costruttivamente con i nostri figli. Come raggiungere un obbiettivo, come creare armonia e tranquillità nella nostra mente, come cambiare una credenza limitante e sostituirla con una visione positiva. Impariamo cosa sia e a cosa serva la meditazione o una pratica yoga per la rigenerazione energetica del corpo e non per dissociarci dal mondo, ma per vivere pienamente, presenti e forti nella vita. Quando capiamo come fare e come utilizzare i principi della vita, diventiamo testimoni del nostro successo e del successo di valori spirituali che spesso non ci è stato insegnato come sviluppare. Con lo Yoga Mandala la spiritualità diventa una materia di centrale importanza alla crescita personale e si trasforma in un potenziale da usare a servizio della vita stessa.

Il Centro Mauna si trova sui Colli Berici a metà strada fra Verona e Vicenza. Il luogo immerso nlla natura favorisce il ritrovare la quiete e lo spazio interiore ideale per riflettere sulla vita e su se stessi. Le persone che frequentano il Mauna tornano sempre con un ricordo rigenerante e piene di nuove iniziative. Ogni volta che tornano ci portano i loro successi e sono ansiosi di apprendere di più. Così il nostro progetto cresce di giorno in giorno e ci da moltissime soddisfazioni.

Per chi desidera più informazioni è possibile consultare il nostro sito web:

http://www.ricercheevolutive.com

Info sull'autore

Il nome di battesimo di Hari è Gunter Leone. Nasce il primo gennaio 1970 in Italia, da padre italiano e madre tedesca. All’età di diciassette anni vive una forte crisi esistenziale che lo porta ad una morte interiore che dura qualche anno. Cerca incessantemente, con tutte le proprie forze, una ragione di vita e grazie a questa ricerca penetra in una esperienza che cambia tutta la sua esistenza. Durante una passeggiata, nella pace del bosco, raggiunge per un attimo l’Illuminazione: un oceano di Silenzio senza spazio e senza tempo. Quell’attimo rompe ogni limite interiore e si imprime nel suo cuore e nella sua mente. Sente di rinascere, nella vita, come un nuovo individuo, con nuove mete, nuovi valori e un intenso desiderio di trasmettere questa consapevolezza agli altri. Entra così in contatto con un intero lignaggio di Yogi realizzati. E’ dal contatto profondo con questi esseri che trova le sue origini spirituali e la spinta alla trasmissione degli insegnamenti dello Yoga. Successivamente gli accade che nel suo corpo si risveglia una forte energia, mai sperimentata prima. Inizia a sperimentare lo Yoga, non più come una pratica di volontà, ma come il fiorire e risultato del movimento di questa intensa energia. Entra così in una nuova fase di crescita: la resa. Hari fonda anni fa dell’Associazione Ricerche Evolutive (www.ricercheevolutive.com) e l’Ashram Mauna. Il nome di battesimo di Hari è Gunter Leone. Nasce il primo gennaio 1970 in Italia, da padre italiano e madre tedesca. All’età di diciassette anni vive una forte crisi esistenziale che lo porta ad una morte interiore che dura qualche anno. Cerca incessantemente, con tutte le proprie forze, una ragione di vita e grazie a questa ricerca penetra in una esperienza che cambia tutta la sua esistenza. Durante una passeggiata, nella pace del bosco, raggiunge per un attimo l’Illuminazione: un oceano di Silenzio senza spazio e senza tempo. Quell’attimo rompe ogni limite interiore e si imprime nel suo cuore e nella sua mente. Sente di rinascere, nella vita, come un nuovo individuo, con nuove mete, nuovi valori e un intenso desiderio di trasmettere questa consapevolezza spirituale. Entra così in contatto con un intero lignaggio di Yogi realizzati: Yogeshwar, Rajarshi Muni, Kripalvananda, Lakulisha (28esima incarnazione di Shiva). E’ dal contatto profondo con questi esseri che trova le sue origini spirituali e la spinta alla trasmissione degli insegnamenti dello Yoga. Apre il Centro Mauna e da vita ad un grande progetto di divulgazione degli insegnamenti Yoga. E’ attualmente allievo diretto di Swami Rajarshi Muni dal quale impara personalmente lo Yoga e il Sanatana Dharma. Hari ha ricevuto il benestare personale di Sri Yogeshwar Muni (padre dell’Intensivo di Illuminazione) per la conduzione dell’Intensivo di Illuminazione e lo conobbe personalmente prima che lasciasse il corpo. Da Yogeshwar, oltre che l’Intensivo di Illuminazione, ha ricevuto anche particolari benedizioni sulla via dello Yoga. Hari è anche creatore della PMP (Pulizia Mentale Profonda), insegnante di Yoga e di Meditazione e di molti altri corsi di sviluppo personale. Maestro di Intensivi di Illuminazione, Conduttore di Respiro Cosciente e Circolare. Si è formato con Zivorad Mihajlovic Slavinski per l’Intensivo Gnostico. Studia le Costellazioni Familiari frequentando il percorso di formazione di Bert Hellinger. Formatore in PMP (Pulizia Mentale Profonda), Respiro Energetico, Tecniche di Comunicazione a Diade e formatore di insegnanti Yoga e Istruttori di Yoga Mandala. Operatore Olistico Trainer riconosciuto dalla S.I.A.F Società Italiana Armonizzatori Familiari. Autore dei libri: Diade la comunicazione consapevole (ed. il Punto d’Incontro), Pulizia Mentale Profonda (Produzioni Ricerche Evolutive), Intensivo di Illuminazione (Ed il Cerchio della Luna), Tre giorni per scoprire chi sei (Produzioni Ricerche Evolutive), Stare nella Presenza (Produzioni Ricerche Evolutive). Presente, insieme ad altri Ricercatori, tra i quali: Franco Battiato, Tich Nath Han, Igor Sibaldi, Marco Columbro, Andrea Boni...sul libro: “I Portatori di Luce”. info su www.ricercheevolutive.com

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*