News e Articoli

L’arte di accogliere

Banner Articolo

“Stare” è l’arte di accogliere ciò che è. Questo vale per ogni cosa, nel bene e nel male. Se voi soffrite per qualcosa, la reazione è sempre quella di dire “No, non voglio che ci sia questo dolore”. Lo “Stare” è l’atto di accogliere quel dolore. E’ una cosa molto diversa dall’identificarsi. Si tratta solo di essere coscienti del suo esistere, senza giudicarlo. E’ un atto consapevole in cui “state” senza agire in qualche modo su ciò che accogliete. Siete solo presenti a ciò che c’è. Lo “Stare” mette in atto un processo del tutto naturale di riordinamento. L’ordine porta alla libertà e alla gioia. L’ordine segue la Verità, Dio, la vostra Vera natura. L’ordine ha a che fare col realizzare il Divino. Per esempio il disordine viene dal dire “No” a ciò che è. Quando non accettate ciò che è, così come è nel modo in cui arriva, è perchè vorreste cambiarlo, toglierlo di mezzo. Ma questo non è compito vostro, è compito della natura, di Dio. Se imparate a “Stare” Dio può operare in voi e attraverso di voi e Dio è Ordine. Per esempio il problema svanisce e voi siete nuovamente liberi. Chi lo ha fatto? Voi avete solo accolto, siete “Stati” con ciò che era, il resto lo ha fatto Dio.
Tutto questo accade in modo spontaneo quando siete bambini. Il bambino, quando è ancora piccolo, non dice “No” a ciò che c’è. Nemmeno se quello che arriva è qualcosa di assurdo. Lo è per noi, ma non per il bambino. Egli guarda e accoglie in se. Non si ritira, non cerca di cambiarvi o di dirvi cosa dovreste fare. Ciò che è, è così come è. Questa abilità viene persa con gli stimoli troppo forti e con una educazione disordinata, disarmonica. E’ difficile per un genitore non fare errori poichè ogni genitore porta le proprie disarmonie personali e sistemiche. Tuttavia possiamo vedere quell’abilità nel bambino e possiamo capire che è accessibile anche per l’adulto. Non è una prerogativa del bambino, ma una capacità dell’essere umano. A differenza del bambino, l’adulto ha esperienza. Per questo dopo, può agire in una direzione nuova. L’esperienza di un adulto, messa a confronto con la purezza di un bambino, è spesso giudicata: “L’adulto è limitato, grossolano, grezzo, impuro, inquinato e il bambino è puro, leggero, semplice”. Ma questo modo di osservare la vita è segnale di una non accettazione della vita stessa. Guardate all’adulto con rispetto, con stima. L’esperienza è il frutto di un vissuto, una lotta per la vita. Se comprendete questo, l’aspetto della lotta, allora può accadere qualcosa nella vostra aima: sentite gratitudine. L’adulto ha lottato perchè la vita potesse andare avanti. Lottando si è sporcato. Per accettare questo ci vuole coraggio, amore, devozione. Voglio aggiungere qualcosa: quell’essersi sporcati produce un altro movimento, importante, evolutivo…. la spinta alla ricongiunzione. La ricongiunzione con l’anima dell’universo, Dio, la Verità. Non potrete più tornare bambini, ma guardare ad una purezza ancora più grande, che ha avuto bisogno di voi, della vostra lotta, per essere scoperta. Questa è la vita, un movimento che parte dalla luce, passa dall’oscurità e riemerge in una luce più grande.

Info sull'autore

Il nome di battesimo di Hari è Gunter Leone. Nasce il primo gennaio 1970 in Italia, da padre italiano e madre tedesca. All’età di diciassette anni vive una forte crisi esistenziale che lo porta ad una morte interiore che dura qualche anno. Cerca incessantemente, con tutte le proprie forze, una ragione di vita e grazie a questa ricerca penetra in una esperienza che cambia tutta la sua esistenza. Durante una passeggiata, nella pace del bosco, raggiunge per un attimo l’Illuminazione: un oceano di Silenzio senza spazio e senza tempo. Quell’attimo rompe ogni limite interiore e si imprime nel suo cuore e nella sua mente. Sente di rinascere, nella vita, come un nuovo individuo, con nuove mete, nuovi valori e un intenso desiderio di trasmettere questa consapevolezza agli altri. Entra così in contatto con un intero lignaggio di Yogi realizzati. E’ dal contatto profondo con questi esseri che trova le sue origini spirituali e la spinta alla trasmissione degli insegnamenti dello Yoga. Successivamente gli accade che nel suo corpo si risveglia una forte energia, mai sperimentata prima. Inizia a sperimentare lo Yoga, non più come una pratica di volontà, ma come il fiorire e risultato del movimento di questa intensa energia. Entra così in una nuova fase di crescita: la resa. Hari fonda anni fa dell’Associazione Ricerche Evolutive (www.ricercheevolutive.com) e l’Ashram Mauna. Il nome di battesimo di Hari è Gunter Leone. Nasce il primo gennaio 1970 in Italia, da padre italiano e madre tedesca. All’età di diciassette anni vive una forte crisi esistenziale che lo porta ad una morte interiore che dura qualche anno. Cerca incessantemente, con tutte le proprie forze, una ragione di vita e grazie a questa ricerca penetra in una esperienza che cambia tutta la sua esistenza. Durante una passeggiata, nella pace del bosco, raggiunge per un attimo l’Illuminazione: un oceano di Silenzio senza spazio e senza tempo. Quell’attimo rompe ogni limite interiore e si imprime nel suo cuore e nella sua mente. Sente di rinascere, nella vita, come un nuovo individuo, con nuove mete, nuovi valori e un intenso desiderio di trasmettere questa consapevolezza spirituale. Entra così in contatto con un intero lignaggio di Yogi realizzati: Yogeshwar, Rajarshi Muni, Kripalvananda, Lakulisha (28esima incarnazione di Shiva). E’ dal contatto profondo con questi esseri che trova le sue origini spirituali e la spinta alla trasmissione degli insegnamenti dello Yoga. Apre il Centro Mauna e da vita ad un grande progetto di divulgazione degli insegnamenti Yoga. E’ attualmente allievo diretto di Swami Rajarshi Muni dal quale impara personalmente lo Yoga e il Sanatana Dharma. Hari ha ricevuto il benestare personale di Sri Yogeshwar Muni (padre dell’Intensivo di Illuminazione) per la conduzione dell’Intensivo di Illuminazione e lo conobbe personalmente prima che lasciasse il corpo. Da Yogeshwar, oltre che l’Intensivo di Illuminazione, ha ricevuto anche particolari benedizioni sulla via dello Yoga. Hari è anche creatore della PMP (Pulizia Mentale Profonda), insegnante di Yoga e di Meditazione e di molti altri corsi di sviluppo personale. Maestro di Intensivi di Illuminazione, Conduttore di Respiro Cosciente e Circolare. Si è formato con Zivorad Mihajlovic Slavinski per l’Intensivo Gnostico. Studia le Costellazioni Familiari frequentando il percorso di formazione di Bert Hellinger. Formatore in PMP (Pulizia Mentale Profonda), Respiro Energetico, Tecniche di Comunicazione a Diade e formatore di insegnanti Yoga e Istruttori di Yoga Mandala. Operatore Olistico Trainer riconosciuto dalla S.I.A.F Società Italiana Armonizzatori Familiari. Autore dei libri: Diade la comunicazione consapevole (ed. il Punto d’Incontro), Pulizia Mentale Profonda (Produzioni Ricerche Evolutive), Intensivo di Illuminazione (Ed il Cerchio della Luna), Tre giorni per scoprire chi sei (Produzioni Ricerche Evolutive), Stare nella Presenza (Produzioni Ricerche Evolutive). Presente, insieme ad altri Ricercatori, tra i quali: Franco Battiato, Tich Nath Han, Igor Sibaldi, Marco Columbro, Andrea Boni...sul libro: “I Portatori di Luce”. info su www.ricercheevolutive.com

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*