Benessere Olistico, News e Articoli

La vitamina D

vitamina-D-alimenti

Anche se di nome fa “Vitamina”, la vitamina D assomiglia più ad un ormone che influenza i processi metabolici, le funzioni cellulari e l’espressione di miriadi di geni.

A cosa serve?

  • mineralizzare ossa e denti
  • prevenire l’osteoporosi
  • proteggere il sistema nervoso
  • regolare le funzioni cardiache e metaboliche
  • proteggere i denti dalla carie
  • supportare un sano sistema immunitario
  • protegge da infezioni
  • fornirne giusto apporto fa parte del protocollo di prevenzione dal cancro.

Ma…siccome le vitamine non possono essere prodotte dal nostro corpo, dobbiamo essere sicuri non manchi nella nostra dieta.

I cibi ricchi di vitamina D sono soprattutto: olio di fegato di merluzzo, pesce dei mari freddi (sgombro, salmone, aringa, ecc.), burro, tuorlo d’uovo e le verdure in foglia di colore verde scuro (queste ultime sono una bomba di vitamine in generale…quindi mai farle mancare in tavola, sono una vera e propria food pharmacy!).

L’ingrediente che non deve assolutamente mancare è pero il sole! Infatti la vitamina D si attiva, quindi utilizzabile dal nostro corpo per fissare il calcio nelle ossa e tutte la altre fantastiche funzioni, solo quando ci esponiamo al sole.

Come e quanto? Buona regola, anche nei mesi invernali, esporsi per minimo 20 minuti alla luce solare diretta. Ma ora, con il sole tornato a splendere nei nostri cieli, cercate di esporvi per almeno un’ora, con quanta più pelle all’aria possibile. La pelle e il nostro organo più grande, più ne esponiamo più vitamina D attiviamo, più calcio viene fissato nelle ossa!

Per fare in modo che l’attivazione della nostra amica abbia successo, importante esporsi senza un filtro solare, quindi nei mesi più soleggiati evitate l’esposizione diretta nelle ore più calde: dalle 12 alle 15.


11 giugno 2013 - DETOX WORKSHOP – I principi della dieta detossisnante. con Alessandra Porro

Info sull'autore

In anni di lavoro nel mondo della comunicazione, advertising, eventi, moda, Alessandra ha investito se stessa nel dimostrare coerenza, serietà e professionalità. Nel frattempo ha continuato a coltivare le passioni di sempre: il contatto con la natura e la scoperta di nuovi luoghi e culture. 10 anni fa viaggio il primo viaggio in Oriente, di cui si innamora. Da allora fugge spesso in India, Sud-Est asiatico e soprattutto in Thailandia. Inizia a studiare ogni aspetto della filosofia orientale: cultura, religioni, cucina e yoga. Da allora studia e pratica, soprattutto, meditazione, fisica quantistica, PNL, nutrizione. La passione per la medicina alternativa la porta a Sydney dove consegue Advanced Diploma of Naturopathy e lavora come Naturopata membro dell'associazione ANTA. Si specializza in nutrizione, fitoterapia ( herbal medicine), omeopatia, fiori di Bach e Australian Bush Flower, coaching per il trattamento dei clienti. Organizza workshop sulla dieta detox e la cucina naturale: partendo da basi macrobiotiche e mediterranee arricchite col tempo da corsi e da esperienze all'estero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*