News e Articoli, Scienza e Spiritualità

La Psicologia Quantistica: già oggi la formazione di domani

Le informazioni che la scienza medica ha fornito sul funzionamento del cervello hanno permesso di fare grandi passi avanti nei vari settori della formazione delle risorse umane (PNL, Analisi Transazionale, Training Autogeno, ecc.).

Oggi siamo al punto di una grande rivoluzione scientifica che viene paragonata alla rivoluzione copernicana. Copernico, nella seconda metà del 1500, rivoluzionò di 180o la visione scientifica della realtà generale, passando alla conoscenza della rotazione della terra intorno al sole piuttosto che del sole intorno alla terra.

Questa visione cambiò radicalmente tutti i concetti di scienza e di conoscenze umane rovesciando la conoscenza precedente.

Fin dai primi anni del novecento c’è stata una seconda rivoluzione copernicana, la nascita della meccanica quantistica nel campo della fisica. Proprio dalla più rigorosa forma di conoscenza scientifica si è arrivati alla nuova rivoluzione. Fino ad alcuni anni fa gli scienziati distinguevano il soggetto dall’oggetto dell’osservazione.

Gli scienziati della fisica quantistica hanno rivoluzionato tale visione meccanicistica e hanno ruotato l’approccio scientifico affermando che il soggetto non può essere separato dall’oggetto, l’osservatore dall’osservazione.

Tutto è inestricabilmente interconnesso tanto che gli scienziati  quantistici affermano che non è l’ambiente a condizionare il soggetto, ma il soggetto a condizionare l’ambiente. Ancora una volta un approccio scientifico ha compiuto la seconda rivoluzione copernicana.

I risultati delle scoperte della fisica quantistica sono sotto gli occhi di tutti, computer, laser, fotografie digitali e tutto ciò che oggi è definito “digitale”.

Le innovazioni sono impressionanti sia per la velocità delle scoperte che per le possibilità, fino a poco tempo fa inimmaginabili.

Il tutto da riportare al funzionamento del cervello, perfetto computer quantistico e non una specie complessa di computer lineare. Le neuroscienze hanno una relazione privilegiata con la meccanica quantistica.

Le neuroscienze si occupano dello studio del cervello e delle sue risorse straordinarie.

La psicologia si occupa di come utilizzare al meglio con una modalità fruibile le potenzialità umane.

Da qui è nata la psicologia quantistica, che racchiude la realtà di ben quattro scienze fondamentali: la fisica quantistica, le neuroscienze, la biologia e la psicologia.

La psicologia quantistica è un approccio formativo strutturato dal Dott.Ilio Torree basato sulla conoscenza del funzionamento appropriato del cervello, dei processi di apprendimento.

Attraverso delle semplici tecniche mentali, se ne ottimizza non solo il funzionamento ma soprattutto l’uso inconscio delle sue potenzialità quali, volontà, intuito, creatività, analisi univoca di realtà, percezione di realtà parallele.

La psicologia quantistica pone il soggetto inestricabilmente connesso con l’oggetto, l’osservatore e l’osservazione come un tutt’uno. E’ il soggetto che focalizzandosi definisce l’oggetto.

Siamo creatori e facciamo esperienza delle nostre stesse creazioni. Siamo noi attraverso dei meccanismi sia consci che inconsci a creare la nostra realtà.

Creare il successo o l’insuccesso è solo una modalità di orientamento della nostra energia, entrambe sono possibili, entrambe possono accadere ma hanno bisogno dell’osservatore (noi) per accadere nella realtà quadridimensionale.

La psicologia quantistica ci offre la migliore gestione delle potenzialità umane partendo dal presupposto che si può cambiare solo ciò di cui si è consapevoli, secondo la legge di consapevolezza ed energia.

L’obiettivo di tale approccio multidisciplinare è l’apprendimento delle modalità con cui, a partire dall’idea mentale, la realtà viene strutturata in esperienza quadridimensionale.

La psicologia quantistica è utile a tutti, trova pratica applicazione nel benessere della persona, nella salute, nelle relazioni, nella gestione di ansie o fobie.

Anche nel business può essere utilizzata per la gestione e motivazione al rendimento, aumento della produttività ecc. E’ la risposta più straordinariamente innovativa per quanti vogliono migliorare le loro relazioni, raggiungere obiettivi più ambiziosi, eliminare in modo definitivo lo stress, gestire gli stati d’animo.

Il massimo esponente Italiano perchè fine conoscitore della Fisica Quantistica oltre che della Psicologia è il dott. Ilio Torre. Da alcuni anni sta rivoluzionando il mondo della formazione con il corso di Psicologia del cambiamento “Decido,quindi Sono”, un percorso di formaqzione in cui affronta in maniera straordinariamente semplice ogni aspetto scientifico legato al comportamento umano.

Info sull'autore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*