Benessere Olistico, News e Articoli

L’agopuntura non è una medicina alternativa

Agopuntura

Le recenti polemiche sull’agopuntura e sulla Medicina alternativa impongono una precisa puntualizzazione:prima di tutto ricordo che l’agopuntura non è una Medicina Alternativa, ma è riconosciuta dagli enti preposti alla validazione delle terapie.
Infatti, l’agopuntura non è una medicina alternativa, ma una medicina integrata, riconosciuta dall’OMS Organizzazione Mondiale della Sanità e dal FDA (Food and Drug Administration) quale metodica sicuramente ef¬ficace. Nel 1997 l’I.N.H. (National Institute of Healt) ha affermato:”I dati a sostegno dell’agopuntura sono in realtà solidi quanto quelli esistenti per altre terapie mediche occidentali largamente accettate”, ma con un minor numero di effetti collate¬rali e con procedure tecniche che sono ben tollerate dal pazien¬te. L’agopuntura non richiede la sospensione delle farmacoterapie occidentali, ma può loro affiancarsi anche dando luogo ad un significativo sinergismo di potenziamento. Per chi voglia verificare direttamente ecco l’indirizzo del sito Inh. Esistono, inoltre come pubblicato sul mio sito, numerosi siti indipendenti che riportano significative valutazioni riguardanti l’agopuntura.
L’agopuntura offre un prezioso modello in quanto propone una terapia individualizzata, percorso che la Medicina Occidentale solo recentemente ha iniziato con la genetica.
L’agopuntura è presente negli Ospedali già dagli anni ottanta, ad esempio nell’Ospedale di Vigevano, servizio diretto da un mio collaboratore, in Università a partire dal 1985-1986, inizialmente a Pavia nel Corso di Perfezionamento che ho coordinato. In tale periodo sono stati eseguiti al San Matteo ottantaquattro interventi di Cardiochirurgia, numerosi interventi ginecologici e trapianti di fegato. Numerosissimi gli interventi di agopuntura in vari Ospedali, tra cui l’Ospedale di Verona con il dottor Caracausi, di cui sono stato allievo e i Corsi in molte Università.
La medicina dell’evidenza (EBM) ha ripetutamente confermato la validità dell’agopuntura, anche in nuove applicazioni quali la terapia dell’infertilità, sia come intervento autonomo, sia come supporto alla fecondazione assistita, in particolare nella fivet.
Importantissima in gravidanza per evitare il ricorso a farmaci e successivamente nel trattare la depressione post-partum ed indurre la montata lattea.
Utilissima in oncologia. L’agopuntura, nel trattamento dei tumori, non va ovviamente intesa come unica terapia, ma essenzialmente come supporto alle terapie occidentali. La sua attività non é limitata al trattamento del dolore, con riduzione della terapia farmacologica, miglioramento della qualità di vita e sollievo psicologico, come confermato da numerose ricerche, ma è utilissima nell’ansia, nella depressione e nell’insonnia nei pazienti affetti da tumore. Inoltre, trova indi cazione anche sul piano del supporto nutrizionale, in pazienti con anoressia e cachessia neoplastica e nel migliorare la funzione intestinale, anche nei pazienti trattati con oppiacei.
L’indicazione principale è il trattamento degli effetti collaterali della chemio e radioterapia. Ha anche un effetto immunomodulante e immunostimolante, come riportato già alla fine degli anni 80’ in un mio intervento a un Convegno organizzato al Collegio Borromeo, con il patrocinio dell’Università di Pavia e del Policlinico San Matteo su esperienze italiane e studi cinesi.
Una ricerca condotta presso l’Oncologia Medica dell’Università dall’Aquila, in donne curate con Tamoxifene per Cancro Mammario, ha riscontrato un netto miglioramento dei disturbi menopausali, indotti da tale terapia.
Un Ospedale newyorchese ha verificato l’efficacia dell’agopuntura nei confronti dell’astenia marcata insorta in pazienti che hanno effettuato trattamenti chemioterapici.

Claudio Corbellini

 

Info sull'autore

One comment on “L’agopuntura non è una medicina alternativa

  1. Pingback: Chi si intende del quarto chakra? - Pagina 3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*