Benessere Olistico, News e Articoli

Infertilità

L’agopuntura è efficacissima sia come primo approccio nel trattamento dell’infertilità, sia in abbinamento ai trattamenti occidentali.
La medicina dell’evidenza ha confermato l’efficacia dell’agopuntura nella terapia dell’infertilità, sia come intervento autonomo, sia come supporto alla fecondazione assistita: si raddoppiano le possibilità di successo.
Nell’infertilità maschile si determina, ad esempio, un significativo miglioramento della motilità e della morfologia degli spermatozoi. Sono stati trattati con successo anche i pompieri di Chernobyl che, dopo essere intervenuti senza alcuna protezione, avevano gravi alterazioni allo spermiogramma.
Uno studio del British Medical Journal online, dell’’Univeristà del Maryland, ha riscontrato un 65% in più di possibilità di gravidanza e del 91% di avere un neonato vivo.
Utilissimo l’abbinamento dell’agopuntura con la maca che rappresenta l’ideale integrazione all’agopuntura.
La maca è un fitoterapico sudamericano, che, per la sua efficacia determinata dalle caratteristiche poliendocrine, antiossidanti e all’equilibrato apporto minerale, era nota nel Perù degli Inca come “pianta della fertilità”; anche i registri coloniali spagnoli, durante e dopo la conquista del Sudamerica, narrano di richieste di pagamenti in maca, al fine di aumentare i tassi di riproduzione del bestiame.
Il primo studio clinico prospettico randomizzato sull’utilizzo della maca polarizzata nelle terapie dell’infertilità fu condotto da Giovanni Menaldo, Sergio Serrano e Lopez.
La ricerca, su una casistica di 242 Cicli, in un programma d’inseminazioni intratubariche con catetere ecoguidato, concluse che, quando veniva utilizzata la maca polarizzata, sia nel partner maschile che femminile, i tassi di gravidanza aumentavano considerevolmente in modo statisticamente significativo.
La polarizzazione consiste nel sottoporre il prodotto a radiazione elettromagnetica a 634,7nm. Tale polarizzazione, coincidendo con quella di risonanza del DNA, fa in modo che la sostanza sia immediatamente riconosciuta e utilizzata dal nostro organismo, aumentandone considerevolmente la biodisponibilità e, quindi, l’efficacia.
L’esperienza ha dimostrato la notevole efficacia della terapia combinata con agopuntura.
Ancora più efficace la diapasonagopuntura per la sua importante azione psichica.

Info sull'autore

Claudio Corbellini si occupa dal 1976 d’agopuntura. Specializzato in Neurologia nel 1980, con la prima tesi d’agopuntura. Insegna dal 1986 all'Università di Pavia e dal 2001 all'Università di Milano. Esperto di agopuntura nella terapia dello stress, del dolore, in medicina dello sport, dei disturbi sessuali, maschili e femminili, della sterilità, delle malattie infettive e del trattamento integrato dei tumori. Collabora con l'Oms, la Regione Lombardia e con l'Istituto superiore di sanità italiano. E' membro della Commissione dell'Ordine dei medici di Pavia per la medicina integrata e del Comitato scientifico dell'Associazione italiana della Spargyria e delle medicine naturali tradizionali. Autore di numerose pubblicazioni sulle principali riviste d'agopuntura, collabora con Corriere Salute e l’inserto Salute della Repubblica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*