News e Articoli, Sessualità e Coppia

Il tocco nella coppia

Come tocchiamo il nostro partner? Di che qualità è il nostro tocco?

E’ importante essere consapevoli del modo in cui facciamo incontrare il nostro corpo con il suo perché ciò ci può rivelare informazioni utili sul tipo di rapporto che abbiamo con lui/lei.

Fate scorrere la vostra mano su di lui/lei. Ascoltate profondamente che sensazioni sorgono nel vostro corpo. Non soffermatevi su quello che pensate ma su quello che provate dentro di voi. Senza fretta rimanete ad osservare il vostro tocco. E’ morbido, frettoloso, timido, rigido, poco accogliente, vi piace o no? Lasciate la mano ferma su punti diversi del corpo del vostro partner e notate le differenti sensazioni. Quale energia si muove in voi? Vi chiedo di non osservare i pensieri, ma solo le sensazioni che sorgono. Siete aperti o chiusi? Accogliete l’altro o lo respingete? Siete più protesi nel dare o nel ricevere? Riuscite a dare e ricevere contemporaneamente? Siete in grado di abbandonarvi totalmente all’altro con presenza? Provate timore, sensi di colpa, inibizione?

Cercate di lasciar parlare il vostro corpo e non i vostri pensieri. Cosa vi dice? Ascoltate profondamente per prendere consapevolezza del vostro modo di rapportarvi al partner.

Se scoprite in voi reazioni di chiusura sappiate che potete sempre, in ogni istante, scegliere di aprirvi e vedere il vostro rapporto migliorare. Se sentite nel vostro corpo rigidità, ammorbiditevi. Smettete di combattere tutto ciò che non vi piace di lei/lui e abbracciate ogni suo aspetto. Fidatevi dell’amore.

Ascoltate il vostro tocco sempre più tenero e accogliente fino a sentire piacere nel toccare. Portate nella mano tutta la vostra tenera presenza e accogliete le sensazioni che sorgono. Ogni punto del corpo del vostro partner ha qualcosa da dirvi, da farvi sentire. Non cercate di controllare quello che accade ma lasciatevi andare a quello che viene da sé. Siate puro tenero ascolto.

Abbracciate il vostro partner, ancor meglio se completamente nudi, e cercate di essere totali nell’abbandonarvi con presenza. Se avete paura di lasciarvi andare completamente vuol dire che state ancora resistendo all’amore. Senza difendervi apritevi totalmente e permettetegli/le di raggiungere il vostro cuore. Non importa se pensate che lui/lei abbia tanti aspetti da migliorare; abbracciatelo/la veramente sentendo che siete in grado di accogliere ogni suo difetto. Fidatevi dell’apertura del vostro cuore e comunicatela all’altro attraverso il vostro tocco.

Se non siamo in grado di “toccare con il cuore” il nostro partner significa che avremo molte difficoltà nell’essere felici insieme e anche il far l’amore non potrà essere quell’esperienza meravigliosa che arricchisce entrambi.

Anche se vorreste che lui/lei si aprisse di più a voi, fate il primo passo e abbracciate la sua chiusura totalmente. Rinunciate all’orgoglio e alle false prese di posizione; rinunciate alla lotta e fidatevi del vero abbraccio che é sempre in primo luogo un dono per chi lo offre.

Godetevi la vostra apertura; fatela sentire a tutto il vostro corpo e a quello del vostro partner. Allora sarete pronti per far l’amore veramente e sarete in grado di abbandonarvi all’altro e nello stesso momento ad accoglierlo pienamente. Sentirete il flusso meraviglioso che scorre tra due esseri che hanno il coraggio di amarsi a fondo senza difese e sentirete che il vostro corpo é uno con la vostra anima; non più separazione, non più conflitto ma integrità e pienezza. Portate l’apertura del cuore in ogni cellula del vostro corpo e siate totali nel viverla e nell’esprimerla. Siate folli, siate consapevoli di avere un corpo che vuole abbracciare l’altro con tutto se stesso: lasciateglielo fare. Non ascoltate quei pensieri che vi istigano a difendervi; ascoltate solo il vostro corpo che vuole essere totale e aperto nel far l’amore. Il pensiero non sa far l’amore, non dategli retta; il corpo impregnato dalla voce di un cuore aperto sì. Lasciatevi guidare da quella voce che sa cosa fare per riportarvi a casa…là dove tutto fluisce nella gioia e nella libertà.

Info sull'autore

Carlotta Brucco, nasce nel 1971 e cresce sotto la guida di lama tibetani e di altri maestri di diverse tradizioni spirituali, avendo così modo di approfondire lo studio e la pratica di antichi metodi e tecniche di autoconoscenza. Cogliendo da sempre i principi essenziali su cui si basano le metodiche apprese e sperimentate, ha ideato un sistema di educazione alla vita per il risveglio dellessere umano adatto alla nostra cultura e società diffondendolo in strutture pubbliche e private. Insegna dall’età di vent’anni fondando diversi Centri e Associazioni anche impegnate nel sociale in attività di volontariato. Nel 1999 scrive un libro dal titolo Educazione alla pace interiore – Il coraggio della Libertà, Sonzogno. Apre a Padova un doposcuola e un asilo nido per portare l’educazione alla vita anche ai bambini. Attualmente tiene corsi in diverse città d’Italia e segue gruppi di persone in un percorso approfondito di pratica e studio per l’autoconoscenza, dove il Buddha e il Cristo parlano la stessa lingua e soffiano nel cuore di ognuno lo stesso amore. Con Anima Edizoni pubblica Il Segreto dell'Essenza e il DVD Meditazioni - Il Segreto dell'Essenza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*