Benessere Olistico, News e Articoli

I quattro cibi della salute: lo yogurt 100% di montagna

Ancor prima di laurearmi in medicina e chirurgia mi interessavo del vitale problema di come migliorare la salute umana con l’alimentazione, ed ho intrapreso lo studio proprio con lo scopo di dedicare la mia intera vita a questo nobile scopo. Già dagli anni sessanta non mi convincevano le teorie vegane, e tanto meno mi convincono oggi, dopo che mi sono specializzato in gastroenterologia ed ho osservato migliaia di persone. Vi racconto in questi articoli alcuni dei moltissimi risultati a cui sono giunto in questi quarant’anni di ricerca ed esperienza. 

LO YOGURT 100% DI MONTAGNA

Non vogliamo però ora soffermarci sul modo di assumere questi due preziosi alimenti, ma piuttosto su quali scegliere per avere le massime garanzie per la nostra salute fisica e – perché no – anche spirituale. Ben sappiamo infatti che corpo e anima sono i due aspetti intimamente integrati della stessa realtà, l’essere umano, il più perfetto tra tutti gli esseri, che ha la straordinaria proprietà di poter selezionare nel mondo esterno i cibi che più gli aggradano, digerirli, assimilarli, e farli diventare corpo e anima interni.

Per noi europei è ovvio che il miglior latte e il miglior yogurt sono quelli prodotti da mucche che da millenni vivono e si riproducono tra loro sulle nostre Alpi, e che sono nutrite esclusivamente con l’erba e il fieno fresco e profumato delle nostre Alpi. Ancor meglio se gli allevatori non accudiscono più di 15-20 mucche, che finiscono per trattare quasi come membri della loro famiglia. Pare incredibile, ma esistono in commercio ancora dei prodotti del genere!  Il problema della scelta tra latte e yogurt – che ai fini della salute sono quasi equivalenti – consiste più che altro nella possibilità della conservazione: il latte fresco scade dopo 5 0 6 giorni, lo yogurt dopo un mese e mezzo.  Nelle grandi città è dunque più facile approvvigionarsi di quest’ultimo. Ma, ultima raccomandazione, per ambedue usare solo la versione: naturale, bianco, fresco, intero e, soprattutto, 100% purissimo di montagna!

Info sull'autore

Paolo Cataldi, medico chirurgo specializzato in Chirurgia dell'apparato digerente, da anni si dedica all'insegnamento e alla divulgazione della digiunoterapia e del metodo Mayr.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*