Ricetta consigliata

Gnocchi di Tofu

La versatilità del tofu è impareggiabile, trasformista e con importanti proprietà nutrizionali. Si può cucinare in mille modi differenti ed ogni volta stupire con piatti gustosi e completi. La caratteristica predominante del tofu è sicuramente il suo alto valore proteico: apporta le stesse quantità di proteine della carne o dell’uovo ma di migliore qualità. Ha importanti quantità di calcio, nella sua composizione circa il 20% in più del latte di mucca. Recenti studi hanno dimostrato che il tofu è l’alimento ideale per una dieta che porti alla riduzione del colesterolo, per il contenuto di lecitina, e della pressione arteriosa. Il tofu è un portentoso elisir di lunga vita, ripulisce il sangue e aiuta nella prevenzione del cancro, rinsalda lo scheletro e previene le degenerazioni cellulari, grazie alla presenza di flanoidi. Altra caratteristica è la sua leggerezza che gli permette di essere facilmente digeribile e per tanto di essere un valido aiuto per chi soffre di pesantezza allo stomaco. A tal proposito troviamo in questa ricetta lo zenzero, pianta erbacea perenne di cui si utilizzano le radici fresche o essiccate, che favorisce altamente la digestione. È originario dell’Asia ed arriva in Europa all’epoca dei Romani. È aromatizzante e favorisce soprattutto la digestione di carboidrati e proteine, stimolante, antireumatico. Elimina i gas intestinali, migliora la circolazione sanguigna e allevia il mal di denti e il mal di testa. È efficace nell’affaticamento e nelle sindromi da perdita di memoria. Può essere adoperato anche per favorire la crescita della flora batterica intestinale e contrastare così colite, stitichezza e diarrea. È utile per contrastare la nausea, in particolare quella dovuta a viaggi e alla gravidanza. Anche i crampi provocati da dolori di stomaco o da dolori muscolari sono alleviati dal consumo regolare di questa spezia. In cucina si adopera lo zenzero fresco o in polvere per aromatizzare zuppe, pesce, verdure, dolci, viene impiegato nella fabbricazione di liquori, sciroppi e birra, nella composizione del curry o, come in questo casa, per salse d’accompagnamento.

Valori nutrizionali per 100g di tofu:
Calorie 118.00
Grassi Totali 6.20 g 10 %
Sodio 0.13 mg 0 %
Potassio 150.00 mg 4 %
Carboidrati 2.50 g 1 %
Fibra alimentare 0.40 g 2 %
Proteine 13.00 g 24 %
Vitamina A 0 %
Vitamina C 0 %
Calcio 29 %
Ferro 9 %

INGREDIENTI

Per gli gnocchi

- 1 panetto di Tofu al naturale
- 150 gr di farina di riso
- 2 cucchiaini di farina di semi di carrube
- 50 ml d’acqua
- sale q.b.
- semi di coriandolo tritati
- salvia tritata
- farina di riso per la spianatoia

Per la salsa

- 150 gr di zucca
- 50 gr di piselli (pesati cotti)
- 150 gr di cavolfiore cotto a vapore al dente (pesato cotto)
- 1 piccola cipolla dorata
- 1 cm circa di zenzero
- dado vegetale
- semi di coriandolo tritati

Questa preparazione si può suddividere in due tempi e in due giorni differenti. Si può tranquillamente preparare la salsa il giorno prima.

Per gli gnocchi:

Inserire in un robot da cucina il tofu a pezzetti e tritarlo. Unire la farina di riso, la farina di semi di carrube, il coriandolo, il sale, la salvia tritata. Tritare e iniziare ad impastare, lentamente versare l’acqua. La quantità potrebbe variare a seconda della qualità della farina. Lentamente all’interno del robot l’impasto si addenserà.

Adagiare sul piano lavoro l’impasto, lavorarlo per qualche istante. Se necessario aggiungere poca farina di riso per poterlo maneggiare più comodamente. Formare dei cordoncini, tagliarli a piccoli pezzi e con l’aiuto dei rebbi di una forchetta formare gli gnocchi.

Farli cuocere in acqua bollente salata, quando riaffiorano galleggiando estrarli con una schiumarola, adagiarli su una teglia leggermente oliata, smuoverli delicatamente e farli raffreddare. Proseguire sino ad esaurire tutti gli gnocchi.

Per la salsa:

Tagliare a piccoli cubetti (brunoise) la cipolla, versarla in una larga padella con poca acqua, deve ammorbidirsi e cuocersi senza colorirsi. Tagliare a cubetti la zucca, unirla alla cipolla dopo qualche minuto aggiungere i piselli e il cavolfiore ridotto a cimette. Insaporire con il dado vegetale e lo zenzero tritato. Coprire e far cuocere per 10-15 min. La zucca si deve cuocere il cavolfiore si deve disfare leggermente.

Se gradito, insaporire con i semi di coriandolo tritati, assaggiare ed eventualmente aggiustare di sapore salando leggermente.

Unire gli gnocchi freddi e se necessario aggiungere poca acqua. Coprire per qualche minuto per scaldare gli gnocchi, scoprire e a fiamma vivace far asciugare e legare la preparazione.

FONTE: www.veggiechannel.com

Info sull'autore

appassionata di arte, si occupa da molti anni di teatro e recitazione teatrale. Prosegue i suoi studi nel campo dell’esoterismo, della spiritualità e della medicina alternativa e conseguita la laurea in Lettere, indirizzo teatrale, collabora con il Gruppo Anima.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*