Ricetta consigliata

Gelato vegan all’anguria

gelato-vegan-anguria

Il gelato vegano all’anguria è sicuramente un dessert goloso, molto fresco e aromatizzato con della menta fresca. Difficile resistere alla tentazione di provarlo anche solo per una piccola pausa pomeridiana.

Preparazione: 60 min
Tempo totale: 60 min
Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 500 g di anguria fresca
  • 90 g di zucchero di canna
  • 100 g di latte di soia
  • succo di 1 limone
  • 5 foglie di menta
  • 2 g di gomma di tara

Strumenti

  • robot ad immersione o un frullatore
  • gelatiera
Procedimento
Prendete l’anguria, tagliatela a metà e con un cucchiaio estraete la polpa necessaria. Con la lama di un coltello eliminate eventuali semi. Lavate le foglie di menta e spremete il limone per ottenerne il succo.
A parte, in un robot da cucina o frullatore, amalgamate gli altri ingredienti quindi la polpa dell’anguria, lo zucchero di canna, il latte di soia, il succo del limone, le foglie di menta e la gomma di tara.
Frullate sino ad ottenere un composto privo di grumi e molto omogeneo. Questo è un passaggio molto importante per ottenere un gelato cremoso.
Fate ora raffreddare il composto per circa 30 minuti in frigorifero e poi versatelo nella gelatiera e a seconda delle istruzioni della macchina lavorate la crema per il tempo necessario a dargli volume e la giusta consistenza.

Procedimento senza gelatiera

Nel caso non abbiate la gelatiera in casa il procedimento si allunga un po’, ma nulla di complicato: fate riposare la crema nel congelatore per circa 30 minuti; il composto andrà poi ripreso, lavorato nuovamente con un cucchiaio e riposto ancora nel congelatore a riposare. Questa operazione, che vi consigliamo di ripetere almeno 3 volte, è necessaria perché durante il processo di congelamento del gelato si formano dei cristalli di ghiaccio e rompendoli il gelato risulterà più morbido quando lo andremo ad assaggiare.

Il gelato vegan è pronto!

Estratto dalla gelatiera o dal freezer di casa dopo le 3 lavorazioni potete servirlo immediatamente decorandolo con altra menta o uno sciroppo di frutta di vostro gradimento oppure ancora con delle scaglie di cioccolato.

 
Tratto da www.vegolosi.it

Info sull'autore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*