Dettagli e Iscrizione evento

Serata

Sessualità risvegliata - dal serpente di bronzo al serpente d’oro con Erica Poli e Salvatore Brizzi

Data Inizio: 16 marzo 2017
Data Fine: 16 marzo 2017
Ora: 18:00 - 21:00
A cura di:

Salvatore Brizzi

Erica Poli

Prezzo/Quota: EUR30.00
Location: Libreria Gruppo Anima

Indirizzo: Galleria Unione, 1
Milano, Italia
20122
Mappa e Direzione

Descrizione:

Serata

Sessualità risvegliata - Dal serpente di bronzo al serpente d’oro 

tantra

 

La sessualità ha il potere di gettare un ponte straordinario tra biologia e spirito, in una dinamica che a pieno titolo si inscrive nell’alchimia trasformativa, come nelle neuroscienze quantistiche della coscienza.

Già la PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia) ha mostrato come la biochimica della sessualità sia la stessa di quella che si presenta in uno stato di estasi, ed è stato forse questo il motivo per cui da sempre i sistemi religiosi hanno cercato di regolamentare la sessualità, fino anche a reprimerla, per il suo potenziale trasformativo, ma naturalmente anche pericoloso, se non opportunamente sorretto da una maturità coscienziale. Se, infatti, da una parte tale energia è stata repressa, dall’altra potremmo dire che è stata “forzatamente contenuta” con il fine di evitarne la dispersione.

Per cui esiste nella sessualità, o meglio ancora nel godimento del piacere sessuale, una via per il trascendente, ben conosciuta nella tradizione orientale tantrica e taoista, nelle quali il contatto e il piacere sono porte per la percezione del divino, più che per un rapporto sessuale procreativo.

Il sesso diviene allora collaborazione sessuale tra maschile e femminile al fine di aumentare l’energia che uomo e donna già possiedono e farla risalire dagli organi sessuali alla ghiandola coccigea e da lì, attraverso i canali ben noti nel sistema ayurvedico come Ida, Pingala e soprattutto il canale centrale Shushumna, sino alla testa, in particolare sino alla ghiandola pineale.

 

L’Eros dunque è visto come il più potente impulso primordiale del bios e come un mezzo ascetico. Infatti la nuova scienza ci conferma che la biochimica e la biofisica sessuali sono collegate al riequilibrio dei sistemi simpatico e parasimpatico (Ida e Pingala nella tradizione induista), all’attivazione di una biochimica degli stati alterati di coscienza e al passaggio, appunto trasmutativo, delle sostanze biologiche in uno stato di superconduttività detto M-state.

In questo assetto, la coscienza tutta si altera, o, per meglio dire, si espande e supera la distorsione duale della separazione che abita nel mondo della pura materia.

Nella sessualità la materia incontra lo spirito e questo è un passaggio indispensabile per l’ascensione coscienziale.

 

La stessa biofisica quantistica ci spiega oggi come i piani energetici che sottendono la nostra vita materiale attingano costantemente da un campo quantico con il quale siamo tutti intimamente connessi, ciò che nell’ambito dell’esoterismo viene definito Sé o Coscienza Pura. Tuttavia perché i nostri centri energetici possano attingere energia dal campo quantico con una circolazione realmente fluida è necessario che essi siano armonizzati al mondo materiale e oggi sappiamo che il livello di armonizzazione va in parallelo con la quantità di energia biologica che è presente nei due piani più prossimi alla materia, intestino e gonadi.

Essi sono le due porte attraverso le quali convogliare energia verso l’attivazione degli stati superiori di coscienza, a patto di sapere come farlo e di essere interiormente pronti a farlo.

Infatti quando questo accade, la sessualità smette di essere emotivamente investita al fine di un puro godimento fisico, o tantomeno vista come puro mezzo di procreazione, ma viene vissuta come strumento a favore della realizzazione del sé, nell’abbandono della personalità e delle aberrazioni duali che negano il riconoscimento di se stessi in quanto esseri spirituali.

Il serpente di bronzo che dorme aggrovigliato assieme ai nervi terminali del coccige, si trasmuta in serpente d’oro, potendo alchemicamente ascendere attraverso il “vuoto” del canale ependimale (Shushumna) nell’attimo in cui la materia incontra lo spirito, alla soglia del mistero dell’energia che crea la vita. E non è forse questa l’esperienza definita col termine “illuminazione”?

 

IMPORTANTE: Seleziona QUI il tipo di biglietto

Prezzo/Quota: EUR30.00

Dettagli di Registrazione

ACQUISTA L'EVENTO

SI RICORDA AI GENTILI CLIENTI CHE IL POSTO PER LE SERATE / SEMINARI VIENE RISERVATO SOLO AD AVVENUTO PAGAMENTO. Compila i campi sottostanti per procedere all'acquisto tramite PayPal.

Si precisa che l’iscrizione e relativo pagamento  ad un ciclo di eventi con tariffa promozionale NON prevede il rimborso per la mancata partecipazione ad uno di essi.

Si ricorda che quando si prenota pagando un evento, in caso di impossibilità a parteciparvi, è necessario avvisare la segreteria entro le 18,00 del giorno precedente altrimenti la quota non verrà rimborsata.

Si informano gli utenti che in caso di SEMINARIO l’evento non verrà attivato se non si riceverà il pagamento di almeno 15 persone.

SI RICORDA CHE PER LA PARTECIPAZIONE AGLI EVENTI A PAGAMENTO DA NOI ORGANIZZATI È OBBLIGATORIA LA TESSERA ASSOCIATIVA in corso di validità di € 15,00. NON È NECESSARIA PER GLI EVENTI GRATUITI.