Ricetta consigliata

Empanadas Vegane

Empanadas1

Le empanadas sono dei fagottini di pasta ripieni di carne, tipici dell’America Latina. Tradizionalmente vengono servite alle jaranas criollas, ovvero alle feste creole, così chiamate in Perù. Nella nostra variante vegana protagonista è il muscolo di grano.
Il muscolo di grano è il nome di un prodotto alimentare a base di farina di frumento pregiato, arricchita con farina di legumi quali soia, lenticchie, piselli, olio ed aromi vari. Il muscolo di grano si propone come una valida alternativa alla carne, non solo per i vegetariani ma anche per chi desidera ridurre il contenuto di proteine animali nella propria dieta. A differenza di queste ultime, spesso ricche di grassi saturi e colesterolo, il muscolo di grano è particolarmente ricco di grassi polinsaturi. I valori nutrizionali per 100 gr sono: proteine 21.5, grassi 0.75, carboidrati 0.175 e Kcal 153.7. In questa ricetta sono presenti anche i peperoni verdi la cui principale caratteristica è l’abbondanza di Vitamina C e di Carotene. Sono poi composti per la maggior parte di acqua, oltre il 90%. I carboidrati variano tra i 2,2 g e 4,7 g ogni 100 g e sono composti principalmente da glucosio e fruttosio. Le proteine vegetali rappresentano circa lo 0,7-1,9% del totale, mentre i lipidi non superano lo 0,2-0,4g per 100g. Le fibre sono relativamente abbondanti. Altre vitamine sono B ed E. Buoni i quantitativi di minerali e oligoelementi: potassio in grande quantità (oltre 170 mg per 100g), fosforo, magnesio e calcio. L’uva sultanina, ricca di antiossidanti, conferisce l’aroma dolce a questa ricetta.

INGREDIENTI

- 1 rotolo di pasta sfoglia
- 1 confezione di scaglie di muscolo di grano
- 3 piccoli peperoni verdi
- olive verdi denocciolate
- 1 cucchiaio di pinoli
- 1 cucchiaio di uva sultanina
- 1 cipolla
- 1 spicchio d’aglio
- cumino paprika peperoncino (a piacere)
- olio

Imbiondire la cipolla e l’aglio tritati, aggiungere i peperoni tagliati sottili e lasciar cucinare una decina di minuti. Unire il muscolo di grano e un bicchiere d’acqua, continuare la cottura coperto fino al completo assorbimento.
Aggiungere le olive tritate, i pinoli e l’uva, quindi le spezie. Continuare la cottura ancora qualche minuto, e se necessario aggiungere ancora un po’ di acqua.
Formare dei cerchi nella pasta sfoglia con un coppa pasta, mettere il ripieno e chiudere bene. Dovrebbero avere la forma di una mezza luna.
Infornare a 180° per una ventina di minuti o comunque fino a quando non avranno un bel colore dorato.
Da mangiare anche il giorno dopo…anzi é pure meglio!

FONTE: www.veganblog.it

Info sull'autore

appassionata di arte, si occupa da molti anni di teatro e recitazione teatrale. Prosegue i suoi studi nel campo dell’esoterismo, della spiritualità e della medicina alternativa e conseguita la laurea in Lettere, indirizzo teatrale, collabora con il Gruppo Anima.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*