Anima News, News e Articoli

Chi sono Io? Intensivo di Illuminazione “Maha Kriya”

maha01

La domanda più importante che possiamo farci nella vita è “Chi sono io?”. Ogni nostro problema è causato dalla falsa interpretazione di noi stessi e dall’identificazione con tutte le false risposte a questa domanda. La vera risposta è uno stato di coscienza in cui non emerge più alcuna risposta. La vera risposta alla domanda “Chi sono io?” è la cessazione di ogni interpretazione, etichetta, ricordo, immaginazione, illusione, fantasia, indottrinamento, convinzione su chi noi siamo. Allora e solo allora la Verità si manifesta a noi e noi diventano la stessa medesima cosa della Verità. Questa è la realizzazione del Sè.

hari2

 

Il Maha Kriya, letteralmente “grande movimento di purificazione” è un Intensivo di Illuminazione prolungato e un appuntamento molto sentito, sia dalle persone che si avvicinano per la prima volta alla meditazione sul “Chi sono io” e cercano un cambiamento nella vita, sia dai veterani che cercano esperienze più profonde e realizzazioni più stabili della coscienza. Il Maha Kriya è un seminario che mette al centro di tutto il raggiungimento dello stato di Unità col Sè attraverso la meditazione sulla domanda “Chi sono io?” e varie attività rivolte a sbloccare e liberare la persona da limiti e false idee su sè stessa. Questa esperienza rappresenta un passo straordinario nel percorso di vita di qualsiasi persona. E’ la reale possibilità di andare oltre i propri modelli di pensiero, i propri schemi interiori o blocchi, per ritrovare sè stessi. L’Illuminazione è quello stato in cui i processi di pensiero che costantemente filtrano e producono percezioni irreali su noi stessi, per esempio attraverso i ricordi o le credenze o i desideri, si fermano e scopriamo chi o cosa veramente siamo noi. Quando facciamo questa scoperta, viviamo una libertà indescrivibile e tutto si unisce in noi portando pace, armonia, perfezione in ogni cosa. Tutto quello che pesava su di noi o che ci creava problemi, dentro e fuori, con noi stessi o con gli altri, si scioglie in un infinito senso di Unità Reale. Scopriamo di esistere e di esserci, prima di ogni pensiero. Prima di ogni problema. E’ il ritorno a casa, il ritrovare il proprio posto e realizzare il Sè.

hari3

 

Qualcosa sullo stato stabile. Molte persone sono interessate allo stato stabile. Questo passaggio avviene dopo circa 5 – 6 esperienze dirette (esperienze consapevoli di Illuminazione). Il primo punto da sottolineare è l’importanza della consapevolezza dell’esperienza diretta o non duale. Molte persone accedono, grazie alle molte pratiche oggi esistenti, ad attimi di Unità. Tuttavia l’esperienza non è completa finchè non c’è un chiaro riconoscimento del Sè nel Sè. Cosa vuol dire questo? Significa che la maggior parte delle esperienze di Unità rimangono nella memoria perchè non vengono integrate nel Sè. Quando invece riconosciamo CHI SIAMO NOI, allora lo stato di Unità non è stata un’esperienza che NOI abbiamo avuto, ma è esattamente NOI. Noi siamo l’Unità, il Sè, la Verità, l’Illuminazione. Quando abbiamo 5 – 6 volte questa realizzazione, allora entriamo in quello che io chiamo “stato stabile”. Si tratta di uno stato di perenne consapevolezza di chi noi siamo. Il Sè è sempre accessibile nell’Adesso, Ora, nel presente e non è una memoria intrappolata nella mente. Nello “Stato stabile” la persona convive con la sua mente, ma è costantemente consapevole di essere il Sè, ossia sè stessa e non la mente. La condizione ordinaria di una persona che non ha ancora aperto questa porta è quella di essere ciò che sente o ciò che pensa. Il Sè, al contrario, non è una percezione, ma una coscienza che si realizza solo annullando la percezione stessa e ogni distanza fra noi e Noi stessi. Nessun processo di pensiero si infrappone nel momento che vi cercate. Quando cercate voi stessi, siete immediatamente voi stessi. Questo è lo “Stato stabile”.

Hari Gunter Leone

Per maggiori informazioni GUARDA QUI
http://www.ricercheevolutive.com/maha-kriya-intensivo-illuminazione-prolungato/

Info sull'autore

Il nome di battesimo di Hari è Gunter Leone. Nasce il primo gennaio 1970 in Italia, da padre italiano e madre tedesca. All’età di diciassette anni vive una forte crisi esistenziale che lo porta ad una morte interiore che dura qualche anno. Cerca incessantemente, con tutte le proprie forze, una ragione di vita e grazie a questa ricerca penetra in una esperienza che cambia tutta la sua esistenza. Durante una passeggiata, nella pace del bosco, raggiunge per un attimo l’Illuminazione: un oceano di Silenzio senza spazio e senza tempo. Quell’attimo rompe ogni limite interiore e si imprime nel suo cuore e nella sua mente. Sente di rinascere, nella vita, come un nuovo individuo, con nuove mete, nuovi valori e un intenso desiderio di trasmettere questa consapevolezza agli altri. Entra così in contatto con un intero lignaggio di Yogi realizzati. E’ dal contatto profondo con questi esseri che trova le sue origini spirituali e la spinta alla trasmissione degli insegnamenti dello Yoga. Successivamente gli accade che nel suo corpo si risveglia una forte energia, mai sperimentata prima. Inizia a sperimentare lo Yoga, non più come una pratica di volontà, ma come il fiorire e risultato del movimento di questa intensa energia. Entra così in una nuova fase di crescita: la resa. Hari fonda anni fa dell’Associazione Ricerche Evolutive (www.ricercheevolutive.com) e l’Ashram Mauna. Il nome di battesimo di Hari è Gunter Leone. Nasce il primo gennaio 1970 in Italia, da padre italiano e madre tedesca. All’età di diciassette anni vive una forte crisi esistenziale che lo porta ad una morte interiore che dura qualche anno. Cerca incessantemente, con tutte le proprie forze, una ragione di vita e grazie a questa ricerca penetra in una esperienza che cambia tutta la sua esistenza. Durante una passeggiata, nella pace del bosco, raggiunge per un attimo l’Illuminazione: un oceano di Silenzio senza spazio e senza tempo. Quell’attimo rompe ogni limite interiore e si imprime nel suo cuore e nella sua mente. Sente di rinascere, nella vita, come un nuovo individuo, con nuove mete, nuovi valori e un intenso desiderio di trasmettere questa consapevolezza spirituale. Entra così in contatto con un intero lignaggio di Yogi realizzati: Yogeshwar, Rajarshi Muni, Kripalvananda, Lakulisha (28esima incarnazione di Shiva). E’ dal contatto profondo con questi esseri che trova le sue origini spirituali e la spinta alla trasmissione degli insegnamenti dello Yoga. Apre il Centro Mauna e da vita ad un grande progetto di divulgazione degli insegnamenti Yoga. E’ attualmente allievo diretto di Swami Rajarshi Muni dal quale impara personalmente lo Yoga e il Sanatana Dharma. Hari ha ricevuto il benestare personale di Sri Yogeshwar Muni (padre dell’Intensivo di Illuminazione) per la conduzione dell’Intensivo di Illuminazione e lo conobbe personalmente prima che lasciasse il corpo. Da Yogeshwar, oltre che l’Intensivo di Illuminazione, ha ricevuto anche particolari benedizioni sulla via dello Yoga. Hari è anche creatore della PMP (Pulizia Mentale Profonda), insegnante di Yoga e di Meditazione e di molti altri corsi di sviluppo personale. Maestro di Intensivi di Illuminazione, Conduttore di Respiro Cosciente e Circolare. Si è formato con Zivorad Mihajlovic Slavinski per l’Intensivo Gnostico. Studia le Costellazioni Familiari frequentando il percorso di formazione di Bert Hellinger. Formatore in PMP (Pulizia Mentale Profonda), Respiro Energetico, Tecniche di Comunicazione a Diade e formatore di insegnanti Yoga e Istruttori di Yoga Mandala. Operatore Olistico Trainer riconosciuto dalla S.I.A.F Società Italiana Armonizzatori Familiari. Autore dei libri: Diade la comunicazione consapevole (ed. il Punto d’Incontro), Pulizia Mentale Profonda (Produzioni Ricerche Evolutive), Intensivo di Illuminazione (Ed il Cerchio della Luna), Tre giorni per scoprire chi sei (Produzioni Ricerche Evolutive), Stare nella Presenza (Produzioni Ricerche Evolutive). Presente, insieme ad altri Ricercatori, tra i quali: Franco Battiato, Tich Nath Han, Igor Sibaldi, Marco Columbro, Andrea Boni...sul libro: “I Portatori di Luce”. info su www.ricercheevolutive.com

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*